Cittadinanza


RAGAZZE E RAGAZZI, CITTADINI

Una società che voglia guardare al suo futuro deve sapere investire sulla crescita delle nuove generazioni. I giovani non sono, come vorrebbe certa pubblicità, solo un segmento di mercato a cui indirizzare strategie di marketing. Vogliono essere cittadini, e vivono pesantemente il disagio di una società che li condanna all’ esclusione e alla precarietà.

Liberare le risorse delle nuove generazioni vuol dire investire sulla responsabilità, l’ autonomia, l’ indipendenza, la libertà, la creatività dei giovani.

Nell’ Arci in tanti hanno trovato la casa giusta per farlo, promuovendo ogni sorta di progetto culturale, sociale, creativo e ricreativo. I campi di lavoro e conoscenza, il Servizio Civile Nazionale, le produzioni culturali e il sostegno ai giovani talenti, gli scambi internazionali, l’ impegno nei tanti progetti di solidarietà concreta: così l’ associazionismo diventa una “palestra di cittadinanza” per tanti ragazzi e ragazze.