Dal 22 al 30 novembre, a Viagrande, presso la Terra di Bò, si terrà “Tutti uguali tutti diversi”, un corso di formazione, riconosciuto dal MIUR, su natura e contronatura, biodiversità e questioni di genere.

 

Le iscrizioni sono aperte fino al 17 novembre!

 

In quanto partner del progetto, Arci Catania lo promuove per condividere strumenti e competenze elaborate dalla propria comunità di apprendimento.

 

Qui di seguito tutti i dettagli (date, orari, costi, contenuti della formazione, etc…)

 

 

Corso di formazione riconosciuto dal MIUR

per insegnanti educatori ed educatrici

 

Tutti uguali tutti diversi

Natura e contronatura: biodiversità e questioni di genere

 

A seguito del progetto nazionale “Tutti uguali tutti diversi”, realizzato dall’Associazione Famiglie Arcobaleno e Legambiente, durante il precedente anno scolastico in 8 città d’Italia, si  organizza un corso di formazione rivolto agli insegnati ed alle insegnanti, agli  educatori ed alle educatrici  che intendono approfondire le tematiche relative alla differenze e alle biodiversità.

 

Il progetto

Il corso della durata di 12 h è riconosciuto dal MIUR ed è rivolto a docenti, educatori-trici. Si propone uno sguardo verso i differenti modi in cui in natura si organizzano le famiglie. Dalle coppie omogenitoriali di pinguini e giraffe, alle orchidee ed ai pesci che mutano il proprio sesso durante l’arco della propria vita. Si intende favorire il riconoscimento ed il rispetto delle diversità come uno dei valori strutturanti la cultura ecologica. Insegnanti, educatori,educatrici avranno modo di confrontarsi sul modo di trattare i temi dell’orientamento sessuale tra ragazzi e ragazze di età differenti.

I partner di progetto a Catania

Intorno alla valorizzazione della diversità, a cominciare dalla biodiversità presente in natura, Legambiente promuove percorsi didattici che pongono l’obiettivo di stimolare l’osservazione di quanto sta intorno a noi e di leggere in maniera consapevole i limiti e l’opportunità dell’azione dell’uomo per il rispetto di ciò che lo circonda.

L’associazione Famiglie Arcobaleno, rappresenta donne e uomini che vivono serenamente la propria omosessualità dopo avere già avuto dei figli all’interno di una relazione eterosessuale, coppie o single omosessuali che hanno realizzato il proprio progetto di genitorialità, o che aspirano a farlo, unite dalla consapevolezza che una famiglia nasca dall’amore, dalla responsabilità e dal rispetto, molto più che per esclusivi legami biologici. Open Mind Ass.GLBT: condivide e mette a disposizione  i pensieri e le riflessioni, elaborate negli anni, in merito alle tematiche di genere. Arci Catania: promuove e sostiene il progetto, condividendo strumenti e competenze elaborati della propria comunità di apprendimento.

Il corso è promosso ed accolto da La terra di Bò.

 

Il corso di formazione

La proposta è di indirizzare l’attenzione su quanto accade nell’organizzazione del mondo animale, vegetale e umano in merito ai temi dell’accudimento dei piccoli, dell’organizzazione in comunità, della procreazione.

L’idea è di volgere lo sguardo anche alla maniera “culturalmente preordinata” che gli esseri umani mettono in atto sui temi della cura parentale, della riproduzione, della scelta del partner.

Un corso di formazione così impostato lavora sui temi del pregiudizio provando a cogliere le infinite possibilità di ordinare una realtà.

Scopo del corso è quello di fornire strumenti per lavorare su questi temi con gruppi di bambin*, ragazz* e adulti.

 

Destinatari:

25 tra educatori, operatori sociali, insegnanti, psicologi, assistenti sociali, attivisti del terzo settore.

 

Organizzazione del corso:

Il corso si svolgerà all’interno di un’aula e nei giardini della Terra di Bò durante i pomeriggi di 2 Giovedì e 2 Venerdì di Novembre 2012.

 

Durata

22-23-29-30  Novembre 2012 ore 15.30-18.30

Ogni incontro avrà la durata di 3 ore. La disposizione d’aula sarà circolare ed informale.

 

Struttura del corso:

Il corso propone tre momenti formativi: 1) 12 ore di formazione in aula 2)applicazione delle tecniche e delle attività apprese nelle proprie aule di lavoro 3) valutazione via internet delle competenze di cittadinanza apprese e messe in atto nel proporre contenuti e modalità relazionali sul tema delle differenze e delle biodiversità.

 

Metodologia:

Si proporrà un approccio interattivo, creativo e partecipato volto a favorire l’esplorazione di modelli e schemi di pensiero culturalmente preordinati. Particolare attenzione sarà posta alle possibili connessioni tra biodiversità e  sistemi organizzativi delle comunità.

Nella seconda parte si prevede la partecipazione attiva alla conduzione delle attività educative realizzate e sperimentate durante le due giornate laboratoriali.

 

Attestato

Il corso di formazione è riconosciuto da Legambiente Scuola e Formazione, ente qualificato presso il MIUR per la formazione del personale scolastico (D.M. 177/2000, Direttiva n°90/2003).

Legambiente Scuola e Formazione rilascerà l’attestato di partecipazione a questa attività di aggiornamento, regolamentata dall’art.64 del CCNL. Il corso è considerato valido ai fini del cumulo delle ore di formazione annuale previste per l’iscrizione al registro Educatori di Legambiente.

 

Ideatrici e formatrici:

Alessia Maso: educatrice ambientale, esperta di interventi sociali in contesti di marginalizzazione, formatrice per i processi di partecipazione e cittadinanza attiva anche all’interno di contesti di cooperazione internazionale.

 

Antonella Messina: psicologa, formatrice per i processi interculturali caratterizzati da stereotipi e pregiudizi rivolti verso gruppi bersaglio.  Esperta in comunicazione verbale e non verbale nei contesti di formazione agli adulti.

 

Costi:

Il costo del corso è di 50 euro per ogni partecipante.

(30 euro per soc* Legambiente, Associazione Famiglie Arcobaleno,  Terra di Bò, Arci, Open mind, student* universitar*).

Il corso si svolge presso La fattoria didattica La terra di Bó,Via Garibaldi 298 Viagrande- Catania +39 3473861344 www.laterradibo E’ possibile pernottare nel B&B della Terra di Bò.

Per informazioni ed iscrizioni:

antonella.me@libero.it / 340 2936891

Le iscrizioni si chiuderanno il 17 Novembre 2012.

 

 



Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *