Chi siamo


Arci Catania è un’organizzazione no profit (associazione di promozione sociale secondo la legge italiana 383/2001) attiva nel campo della promozione culturale, dell’educazione e della formazione, delle politiche sociali e giovanili, del dialogo interculturale e della promozione dei diritti.
Arci Catania coordina 14 circoli e centri locali per i giovani nella provincia di Catania, circoli che fanno parte della rete Arci.

Il suo obiettivo è promuovere processi di cittadinanza attiva e partecipazione democratica per tutte le comunità marginali (migranti, giovani con minori opportunità, persone con problemi mentali, etc.) in modo da promuovere la loro inclusione sociale e la loro integrazione nella società.

Arci Catania promuove iniziative per sostenere i diritti di migranti e richiedenti asilo nella città di Catania sin dall’inizio degli anni 90.
Arci Catania promuove progetti ed iniziative nel campo delle politiche giovanili  sia a livello locale che a livello internazionale. Dal 1996 promuoviamo scambi giovanili. Dal 2001 siamo un’organizzazione accreditata per il Servizio Volontario Europeo, sia d’invio che d’accoglienza. Dal 2004 organizziamo attività internazionali di formazione. Abbiamo coordinato vari progetti internazionali nel campo dell’apprendimento interculturale, della cittadinanza attiva, dell’inclusione sociale, del dialogo tra culture, con il supporto del Fondo Sociale Europeo e dei programmi europei Cultura, Gioventù in azione, Europa per i cittadini, Apprendimento permanente, nonché diversi programmi ed iniziative nazionali e locali.

La struttura di Arci Catania è basata su un direttivo di 5 membri e un consiglio di 20 (il 50% di questi è composto da giovani sotto i 30 anni che rappresentano i membri dei centri giovanili della rete). C’è anche uno staff permanente di professionisti composto da un project designer, una coordinatrice pedagogica , un coordinatore della rete ed un esperto di contabilità/amministrazione. 4 volontari del Servizio Civile Nazionale e 2 volontari SVE supportano di anno in anno lo staff permanente.
Siamo membri di Solidar, del Social forum europeo e di Banca Etica.