Arci Catania aderisce al corteo cittadino Fuori la Mafia dal Comune


catanialibera

Il Comitato Territoriale Arci Catania aderisce al corteo cittadino Fuori la Mafia dal Comune.

Sosterremo senza compromessi la reazione pubblica di fronte all’incresciosa vicenda in cui precipitano le istituzioni cittadine. Sappiamo bene che le audizioni dei consiglieri comunali presso le Commissioni antimafia regionale e nazionale non equivalgono ad una condanna giudiziaria, ma siamo altrettanto consapevoli che l’intera vicenda ammanta di tetro tutti i meccanismi della democrazia.

Quello che accade nella città di Pippo Fava non merita l’ulteriore silenzio colpevole di chi tace per paura o, peggio, per becero calcolo politico. Le infiltrazioni mafiose sono il sottoprodotto culturale di una politica svilita nel suo ruolo e sempre più protesa all’interesse privato.

Riteniamo indispensabile tematizzare pubblicamente la questione, denunciando il degrado culturale figlio della miseria imposta al Sud ed ai suoi quartieri. Per questo, giorno 30 Gennaio marceremo per dire pubblicamente che, oltre i vuoti slogan legalitari, il contrasto alla mafia ed ai suoi padroni passa per il libero esercizio dei valori democratici e per un necessario intervento pubblico credibile e popolare contro emarginazione e miseria.

Marceremo perché il silenzio dello Stato di fronte alla questione risulta assordante e indegno. Marceremo per chiedere ancora una volta che di mafia si parli con sincera indignazione e non con calcolata rassegnazione.

Arci Comitato Territoriale Catania

fuori2

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.