Festa della Musica 2014


Come sapete il mondo della musica sta attraversando un periodo di grandi trasformazioni e di particolare crisi soprattutto a livello locale.
Le piccole realtà culturali come teatri, sale concerti, cinema, associazioni, sono costrette a chiudere le proprie attività.
Fra affitti sempre più cari, utenze, permessi, S.I.A.E., tasse, limiti di decibel, controlli selvaggi e applicazioni arbitrarie dei regolamenti è insostenibile gestire una sala nel totale rispetto delle regole. Un incubo farlo senza contributi.
La diminuzione costante dei contributi degli enti locali, l’aumento dei costi di realizzazione delle attività, l’incomprensibile stasi legislativa sul diritto d’autore, la diminuzione del potere d’acquisto delle famiglie e la conseguente diminuzione delle occasioni per praticare e conoscere la musica, delineano un quadro preoccupante.
A fronte di tutto ciò sappiamo bene come la creatività musicale del nostro Paese sia, fortunatamente, viva e vegeta. In ogni ambito e genere.
Per questo vogliamo dedicare la Festa della Musica dell’Arci 2014 al riconoscimento di pari dignità a tutti i generi musicali.
Domenica 22 giugno 2014 ore 20:00 presso Piazza Carlo Alberto ( a fera ) a Catania:

ore 20:00:

LABORATORI di danze e musiche da Mondo in collaborazione con SAMBAZITA

dalle 21:00 Live set:

FIGLI DI MADRE IGNOTA (MI): Klezmer, surf, ska, rocksteady

I Figli di Madre Ignota suoneranno per la prima volta in Sicilia. La band di Milano suona una miscela aggressiva di musica mediterranea, polke indemoniate, klezmer geneticamente modificati, tarantelle incattivite. Chitarre elettriche surf e una sezione di fiati generosa.
Presenteranno il loro nuovo album Bellydancer dopo un lungo tour che li ha portati in Svizzera, Germania, Austria, Ungheria, Turchia, Grecia, Portogallo, Belgio, Olanda, Croazia, Serbia, Bosnia.
Hanno svariate partecipazioni di rilievo come allo Sziget Festival World Stage di Budapest (H, 2009, 2012, 2013), Rock’n Coke Istanbul (T, 2013), Hidrellez Festival (Turkey, 2013),

https://www.youtube.com/watch?v=IDQgd5yD-5Y#t=39
http://www.fdmi.it/

I FRATELLI LA STRADA

Strumenti tradizionali (chitarra, violino, fisarmonica) insieme a strumenti giocattolo (piano toy, fisa toy, clarinet toy, salterio, piattini, etc.).
Alla perenne ricerca del suono-riciclato da oggetti che non sono nati per essere strumenti (pentole, coperchi, tubi, canne, imbuti, macinini, grattugie, caffettiere). Il tutto unito da una messa in scena curata, costumi retro/futuristici e un tocco di comicità assurdo/grottesca.
Danzando sulla linea che separa l’allegria dalla malinconia, come un carillon-robot.
I Fratelli La Strada sono un duo di musicisti appassionati di melodie secolari della tradizione europea. Formatasi nel 2004, nel fervore della Barcelona “meticcia” dall’incontro tra l’andorrana Anna Garcia y Alba e il siculo Antonino D’Antoni.

http://fratellilastrada.blogspot.it/
https://www.youtube.com/watch?v=-rVQDC9vy0o

dj set e diretta Radioweb

Banchetti, bar, arrustiemangia, antirazzismo, aggregazione, divertimento.

Organizzato da Arci Catania, Arci Melquiades, RadioMatria, in collaborazione con Sambazita

START: H. 20:00 – INGRESSO LIBERO

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.